Roma: Matteo Orsi batte Ettore MalorgioVersione stampabile


immagine sinistra

Riportiamo un articolo sul terzo torneo paralimpico stagionale di Tennistavolo. Link al sito di origine: http://www.fitet.org/news/tennistavolo-paralimpico/9162-a-roma-il-giovane-orsi-batte-il-veterano-malorgio.html

Non si è arrivati ai 103 atleti di Moncalieri, ma anche al terzo torneo paralimpico stagionale, che si è disputato nella palestra della "Fondazione Santa Lucia" ed è stato organizzato dal TT L'Isola che non c'era, i 98 iscritti hanno dato un altro bel segnale di crescita del movimento.

Nel singolare di classe 1-2 maschile Federico Crosara (Fondazione Bentegodi) ha battuto per 3-1 (11-6, 13-11, 8-11, 11-4) Peppe Vella (TT Rangers San Rocco Udine), suo compagno nel bronzo a squadre conquistato agli Europei del 2015. Abbastanza agevoli i successi in semifinale di Crosara (11-8, 12-10,1 11-8) su Aldo Licciardi (TT L'Isola che non c'era) e di Vella (11-5, 11-6, 11-4) su Paolo Antonelli (Fondazione Bentegodi).

In classe 3-4-5 si è imposto il giovane Matteo Orsi (Tennistavolo Savona), nella foto, che è un classe 3 e ha compiuto la bella impresa di superare per 3-0 (15-13, 12-10, 11-7) il veterano di mille battaglie Ettore Malorgio (Sportni Krozek Kras), campione italiano di classe 5. In semifinale Orsi non ha lasciato set (11-8, 11-5, 11-7) ad Alessandro Giardini (Fondazione Bentegodi), mentre Malorgio ha concesso solo il secondo (11-6, 6-11, 11-7, 11-7) a Gimmj Mestriner (Tennistavolo Vicenza).

In classe 6-7 il 52enne Andrea Furlan (Tennistavolo Vicenza), paralimpico ad Atene 2004 e a Pechino 2008, ha confermato ancora tutto il suo valore, superando in semifinale per 3-1 (11-3, 11-7, 9-11, 11-8) il 20enne Luca Paganelli (Tennistavolo Muraverese) e in finale per 3-1 (11-7, 9-11, 11-0, 11-9) il 34enne Raimondo Alecci (TT Albatros Zafferana Etnea), protagonista ai Giochi di Londra 2012 e Rio 2016, che in semifinale aveva eliminato per 3-1 (14-16, 11-7, 11-8, 11-7) il 13enne Matteo Parenzan (Sportni Krozek Kras).

In classe 8-9-10 Paolo Manfredi Baroncelli (Cus Torino) ha prevalso per 3-0 (11-7, 11-7, 11-5) su Paolo Pietro Puglisi (Sport Club Etna). In semifinale il vincitore aveva sconfitto per 3-1 (11-8, 13-11, 7-11, 11-8) Andrea Manis (Muraverese) e il finalista aveva avuto la meglio per 3-1 (11-8, 9-11, 11-8, 11-7) su Francesco Lorenzini (Libertas TT Siena).

In classe 11, in un girone a quattro Renato Manuel Lacerati (Asd Radiosa) ha preceduto i compagni di società Francesco Luca Martines e Roberto Busardò e Dario Secondini (Tennistavolo Senigallia).

In campo femminile si è giocato l'Open in carrozzina 1-5 e, in una finale fra medagliate paralimpiche, la vittoria è andata a Valeria Zorzetto (Tennistavolo Vicenza) per 3-1 (11-3, 11-9, 9-11, 11-6) su Clara Podda (TT L'Isola che non c'era). Sul podio ai Giochi anche le altre due semifinaliste: Christina Ploner (Tennistavolo Vicenza), che ha ceduto per 3-0 (7-11, 9-11, 12-14) alla Zorzetto, e Maria Nardelli (Polisportiva Handicappati Fiorentini), che è stata fermata per 3-1 (9-11, 4-11, 11-9, 9-11) dalla Podda.

In classe 11 la tricolore Gessica Spampinato (TT Albatros Zafferana Etnea) ha dominato per 3-0 (11-3, 11-5, 11-5) la compagna Deborah Toritto.

Parecchie le gare riservate agli esordienti. In classe 1-5 maschile Marco Capilli (Sport Club Etna) ha messo in fila in semifinale (11-2, 11-7, 11-1) Giuseppe Campoccio (Gs Paralimpico Difesa) e in finale Fabio Spadoni (11-7, 22-3, 11-4), che alla "bella" (11-9, 11-13, 11-4, 7-11, 11-9) aveva tolto la soddisfazione della seconda finale consecutiva ad Alberto Ramundo (Anspi TT Cortemaggiore), vincitore a Moncalieri.

In classe 6-10 il 15enne MIrko Bruschi (Tennistavolo Senigallia) ha imposto la sua legge in semifinale (11-3, 11-3, 11-4) a Nicola Meneghella (TT Ennio Cristofaro) e in finale (11-7, 11-0, 11-0) a Luca Spinnicchia (Cus Torino), bravo a eliminare nel turno precedente (11-9, 11-9, 11-3) Francesco Alberghini ((Fortitudo Tennistavolo).

Fra le ragazze in classe 1-5 Caterina Selleri (Tennistavolo Savona), si è affermata davanti a Lucia Marchese e Laura Schilirò (Sport Club Etna) e Beatrice Alessia Draghici (Centro Pol. Uisp Germaine Lecocq). In classe 11 Deborah Toritto ha avuto la meglio su Aurora Pennisi (TT Albatros Zaferana Etnea).



17/01/2017
facebook logo

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Dicembre  >>
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico