Santo Stefano Marche Rovina la festa del Bic GenovaVersione stampabile


immagine sinistra
Finale di regular season dolce amaro per l’INAIL Bic Genova che davanti al proprio appassionatissimo pubblico esce sconfitta per 40 a 48 per mano di una rediviva e già condannata ai playout Santo Stefano Marche (11-16, 14-9, 10-11, 5-12 i parziali). 
La matricola delle meraviglie di questa Serie A FIPIC 2014/15, mai una neopromossa era riuscita a conquistare i playoff scudetto al primo colpo, si presenta all’ultima gara di regular season non nelle migliori condizioni psicofisiche sia per via dell’influenza che in settimana ha condizionato gli allenamenti del gruppo (vedi capitan Serio) che per un possibile appagamento maturato in seguito al prestigioso traguardo ottenuto. 
Gara fisica, di contatto, quella andata in scena al PalaManesseno davanti ad oltre 200 sostenitori tra cui spiccavano il campione genovese di nuoto, ed ex-cestista del BIC Genova, Andrea Castagneto, il presidente dell’aLmore Genova Carlo Besana ed il presidente CONI Liguria Vittorio Ottonello tutti accorsi per festeggiare insieme lo storico traguardo conseguito dalla compagine del presidente Marco Barbagelata.  
Pronti, via, e Santo Stefano sorprende Genova: con una difesa compatta ed un attacco basato su tre lunghi la difesa dei padroni di casa si trova costantemente in affanno. La reazione dei genovesi si fa attendere più del dovuto: Serio fuori forma e un Ruggeri timido al tiro non riescono ad incidere, pertanto tutto l’attacco biancorosso poggia sulle spalle del pivot torinese Amasio. Proprio grazie ad Amasio ed ad un paio di canestri della guardia Montano solo sul finire del primo quarto i ragazzi di coach Carbone, riescono a ricucire lo strappo e a trovare il primo vantaggio sul 23-21, prima di chiudere il parziale sul 25-25. 
Durante l’intervallo due parentesi di solidarietà e vicinanza a sostegno del progetto sociosportivo condotto dall’Inail Bic Genova: la consegna da parte del Panathlon Genova Levante, nella persona del presidente Giorgio Migone, (Panathlon Genova Levante protagonista con cui i ragazzi del Bic Genova del progetto scolastico “1 ora per i disabili”, ndr) di un defibrillatore semiautomatico che la stessa società di basket in carrozzina metterà a disposizione degli altri atleti afferenti alla Polisportiva di Sant'Olcese (presente anche il sindaco di Sant’Olcese Armando Sanna); inaspettata quanto più speciale è stata invece la lettera consegnata da Andrea Bottesini contenente “un piccolo pensiero per una grande squadra”, come recita il messaggio con cui gli amici Sanberfest Group hanno voluto manifestare la loro vicinanza ai ragazzi del Bic Genova vittime degli ormai noti deplorevoli fatti avvenuti a Roma lo scorso 17 gennaio. 
Si riparte con un terzo quarto fotocopia dei due precedenti e così via si va avanti fino al 38esimo minuto, quando Santo Stefano assesta per vie centrali i colpi del KO che rimandano negli spogliatoi i vari tentativi di rimonta dell’Inail Bic Genova.  
 
Alla sirena finale esultano i ragazzi di Santo Stefano, guidati da coach Ceriscioli, abili a rimanere lucidi nel momento topico della gara. Un meritato plauso a loro, ma anche ai vinti e a tutto il pubblico che ha assistito ad una gara di altissimi contenuti emozionali.  
Settimana prossima pausa a favore dell’All Star Game 2015 che si disputerà a Matera in attesa dei playoff contro la Briantea84 Cantù che scatteranno nel giorno di San Valentino (ancora da definire la scelta del campo di gara 1).
 
Tabellino 
INAIL BIC Genova – Punti: Amasio 20, Ruggeri 11, Montano 7Arena 11, Serio 10, Amasio 9, Sala 2, Serio e Rukavisnikovs 0, Fiorino n.e.. Rimbalzi: Amasio 11, Serio 8. Assist: Ruggeri 7. 




02/02/2015
facebook logo

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Dicembre  >>
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico