ENRICO CARREA INTERVISTA ANDREA CASTAGNETOVersione stampabile


immagine sinistra

Nuoto paralimpico ligure sugli scudi nel recente meeting internazionale svoltosi a Berlino dal 24 al 27 Aprile u.s.  All'incontro hanno partecipato circa 450 atleti in rappresentanza di  ben 35  nazioni.
Ne abbiamo parlato con Andrea Castagneto, figura di spicco del nuoto paralimpico ligure per l'appunto appena tornato da Berlino con un  palmares di tutto rispetto.
Andrea ha rastrellato infatti due ori rispettivamente nei 200 misti e nei 50 rana, un bronzo nei 100 rana e un quinto posto nei 50  dorso.

Allora, Andrea, è andata bene...
Certo, non mi posso proprio lamentare considerato il fatto che non ero propriamente in forma...

Chissà cosa succede quando lo sarai... come mai?
Per banali motivi di salute ho collezionato diverse assenze agli allenamenti negli ultimi mesi, e così per me era importante non tanto fare dei tempi eccezionali quanto invece vedere le mie reazioni in gara.

Mi pare che tu possa essere soddisfatto.
Sicuramente. Soprattutto per i 100 rana.

Parliamo un po' degli IDM di Berlino.
Si tratta di una grandissima manifestazione di nuoto paralimpico, forse la più grande a livello mondiale, che i tedeschi organizzano in modo veramente super efficiente. Ed è sempre una grande emozione prendervi parte.  L'avevo provata l'anno scorso che era ,la prima volta e quest'anno non è stata da meno.

Dopo questa bella avventura tedesca quali sono i tuoi prossimi impegni?
Mi sto allenando a tutto spiano per arrivare in piena forma ai campionati italiani che si terranno a Lignano  Sabbiadoro il 24 e 25 maggio. Voglio fare bella figura.

Non abbiamo dubbi che la farai, caro Andrea.



09/05/2014
facebook logo

Accesso WebMail

Utente:
Passwd:

Calendario Nazionale Eventi

<<  Ottobre  >>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031

IpcEpc
© 2010 - Comitato Italiano Paralimpico